Quando il bianco e nero necessitano di colori

Quando una camera viene utilizzata come ufficio, non è semplice darle personalità. In questo caso, l’ambiente neutro è stato arredato con gli elementi necessari rendendo il tutto meno monotono.

camerina

Per questo motivo ho lasciato le armadiature indispensabili per l’archiviazione dei documenti, ma ho sostituito la scrivania grigia con una di legno. L’utilizzo del materiale lasciato al naturale porta un tocco di calore alla stanza che viene aumentato dal tappeto e dalla poltrona inserita nell’ambiente. schermata-2017-02-04-alle-17-07-13

La scelta della poltrona Barcelona di Ludwig Mies van der Rohe e Lilly Reich, non è causale. Il pezzo di design che unisce linee pulite a trame contrastanti, ha un fascino senza tempo e si inserisce perfettamente in un contesto moderno dai sapori vintage. Inoltre, la semplice forma ad X della poltrona, è costituita da una struttura cromata e ampi cuscini rettangolari di pelle. schermata-2017-02-02-alle-19-15-10

Volendo aumentare l’effetto tonale, ho sostituito le tende con dei tessuti sul beige, al posto delle bianche precedenti; e ho decorato le pareti con una carta da parati materica che dà l’effetto di cubetti bianchi disposti in maniera semi disordinata. Essendo bianca non riduce le dimensioni della camera, ma permette comunque di dare movimento.schermata-2017-02-02-alle-19-14-53schermata-2017-02-02-alle-19-11-58

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...